«

»

Ott 07 2017

Stampa Articolo

CENTENARIO DI PORTO MARGHERA: MOSTRE ED EVENTI COLLATERALI

Di Leonardo Carniato – IIIC Classico

Quest’anno, il 2017, ricorre il Centenario di Porto Marghera, il polo industriale della Laguna di Venezia nato nel 1917.

Per celebrare questa ricorrenza, svariate associazioni, organizzazioni, industrie e fondazioni hanno proposto, stanno proponendo, e proporranno eventi, esposizioni, mostre, convegni, seminari, pubblicazioni e itinerari didattici. Inoltre nel luglio 2016 il Ministro Franceschini ha costituito il comitato promotore per le celebrazioni del centenario della fondazione di Porto Marghera, il cui presidente è Luigi Brugnaro, sindaco della città metropolitana di Venezia.

Proprio il primo cittadino, durante l’apposita conferenza stampa tenutasi nel Municipio di Mestre il 25 luglio 2017, ha detto: “Porto Marghera è una parte sostanziale della mia vita e credo che molte persone debbano qualcosa, direttamente o indirettamente, a Porto Marghera. Dobbiamo parlare dei 100 anni di Porto Marghera, ma anche guardare ad una prospettiva futura. Si deve avere grande rispetto quando parliamo di Porto Marghera, anche per chi non c’è più e per le grandi conquiste sociali che qui sono avvenute. Abbiamo oggi l’occasione di guardare al futuro e al rilancio di Marghera e di tutta la Città metropolitana, grazie alle iniziative messe in campo da questo progetto e a una politica di rilancio industriale”. 

Proprio in questa direzione, si segnala il calendario degli eventi sul Centenario:

 

MOSTRE


Centro Culturale Candiani.

Figurazione di un  luogo Fotografia industriale dall’archivio Giacomelli.

Dal 1 settembre al 1 ottobre 2017.

A cura del Comune di Venezia.

 

Centro Culturale Candiani.

PM100 Un secolo di Porto Marghera: dalle fondamenta a un nuovo futuro.

Fotografie di Alessandro Scarpa e Carlo Albertini.

Dal 2 settembre al 1 ottobre 2017.

A cura del Comune di Venezia.

 

Centro Culturale Candiani.

Paolini e Villani, la “Compagnia veneziana delle indie”.

100 anni di lavorazione delle droghe, delle spezie e dei coloniali tra Venezia, Mestre e Porto Marghera.

Dal 6 Maggio al 25 giugno 2017.

 

Settembre 2017 – ottobre 2018.

BEVILACQUA LA MASA

Marghera@Venezia

Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa, in collaborazione con Docenti di Storia e Antropologia del Dipartimento di Studi Umanistici, Università Ca’ Foscari di Venezia.

 

Antares VEGA.

ottobre 2017.

100 Sguardi.

Un progetto del MaSviC, Master in Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali, Università Ca’ Foscari di Venezia, in collaborazione con Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa.

 

ESPOSIZIONI/EVENTI


Palazzo Ducale.

Portomarghera 100.

La Fondazione Musei Civici realizza una mostra che vuole raccontare la storia di Porto Marghera conciliando la storia con la suggestione, il dato oggettivo con il dato creativo, l’elemento produttivo con quello evocativo. Un’esposizione che utilizza opere, documenti e immagini di sintesi dell’intero contesto, simboliche e autentiche al tempo stesso, capaci di ripercorrere lo sviluppo di Porto Marghera, con rigore e leggerezza immaginativa, utilizzando come fossero le parole di una lunga narrazione le materie prime da cui tutto è iniziato. Il percorso della mostra, ospitata nell’Appartamento del Doge a Palazzo Ducale, si snoderà in una sequenza non cronologica e neppure storica, perché davanti alla storia e alla cronologia si proporrà il valore dei materiali.

Dal 27 ottobre 2017 al 30 gennaio 2018.

 

Teatro La Fenice

3 novembre 2017

Concerto inaugurale della stagione sinfonica 2017/2018

Il programma dell’inaugurazione della prossima stagione sinfonica del Teatro La Fenice è dedicato al centenario di Porto Marghera, e con esso quindi al lavoro e alla nascita delle civiltà: presenta la nuova composizione di Fabio Vacchi, commissionata dalla Fenice per questa celebrazione, che musicherà alcuni dei testi più importanti della poesia operaia, tra i quali ad esempio quelli di Brugnaro, Pasolini, Sereni, Zanzotto. Seguirà il finale del primo atto dell’Attila di Giuseppe Verdi opera dedicata alla nascita della città di Venezia che la Fenice tenne a battesimo. Un altro omaggio a Venezia sarà l’orchestrazione di un grande successo veneziano degli anni del boom economico quale “Io che non vivo” di Pino Donaggio. Infine la Sinfonia del Nuovo Mondo di Dvorák chiuderà il concerto, dedicata a tutti coloro che nella storia d’Italia e della nostra città furono costretti ad emigrare non potendo trovare sufficiente lavoro nella propria terra.

 

Ottobre 2017 – Marzo 2018

Esposizione tracce

Dal lavoro di documentazione fotografica, una esposizione open air di immagini contemporanee, a grande formato, su porto Marghera (spazi billboard, assiti di cantiere …).

 

Ottobre 2017 – Marzo 2018

Esposizione tracce

Allestimento dell’assito di cantiere dell’attuale stazione ferroviaria di Porto Marghera, che verrà rinnovata.

 

I Convegno: iL Contesto geopolitico

Seconda metà di ottobre 2017

Porto Marghera nel contesto territoriale nordestino e globale. La Porto Marghera di Volpi nacque cavalcando e inserendosi nel contesto dell’espansionismo italiano e, nel secondo dopoguerra, crebbe in stretta relazione con i “trent’anni gloriosi”. E oggi? Aspettative del convegno: inserire Porto Marghera nello scenario internazionale senza dimenticare la specificità della laguna di Venezia e quindi interrogarsi su cosa significhi pensare Porto Marghera nello scenario geopolitico attuale. Quali territori per Porto Marghera? Quale forme di governo?

 

II Convegno: economie e lavori

Prima metà di novembre 2017

Porto Marghera è una storia esemplare a livello europeo di lavoro, industria, riscatto sociale e anche di ingiustizie che hanno colpito in primis i lavoratori, esposti a sostanze pericolose. Aspettative del convegno: disegnare una Porto Marghera che abbia come primo obiettivo la sostenibilità declinata in termini economici, sociali e ambientali. Quale Porto? Quale industria? Quale innovazione? Quale lavoro?

 

III Convegno: Porto Marghera futura

Prima metà di dicembre 2017

Il convegno finale traccerà il punto della situazione da quanto emergerà dall’insieme dei due convegni precedenti. Le relazioni introduttive saranno affidate ai due chairman e i protagonisti saranno gli attori istituzionali (Governo, Regione, Città Metropolitana) e gli attori sociali.

 

ottobre   2017    –   Maggio   2018

Allestimento del Padiglione antares (VEGA).

Un’immersione nel territorio percorrendo la conoscenza di Porto Marghera e della sua storia che ne hanno fatto uno dei poli industriali più importanti d’Europa. I partecipanti dopo la visita al padiglione saranno condotti via terra e acqua in alcune aree industriali e portuali di Porto Marghera usufruendo degli itinerari educativi e didattici. Il padiglione sarà il luogo di iniziative ed eventi.

 

ottobre 2017 – Maggio 2018

Il progetto degli itinerari è dedicato principalmente alle scuole medie e superiori della città metropolitana, ma attraverso giornate dedicate, potranno partecipare anche tutti i cittadini. Il progetto vede coinvolte numerose aziende di porto Marghera e prevede itinerari via terra e via acqua.

 

INIZIATIVE DI CARATTERE SINDACALE ALL’INTERNO DELLE CELEBRAZIONI DEL CENTENARIO DI PORTO MARGHERA


tre momenti specifici:

  •  Convegno da tenersi tra novembre e dicembre 2017: il movimento dei lavoratori a venezia e Porto Marghera. Il ruolo fondamentale svolto e i molteplici contributi forniti alla società veneziana, come elemento di coesione sociale e come contrasto alla deriva del terrorismo;

 

  • Convegno da tenersi tra febbraio e marzo 2018: Lavoro e contrattazione. cento anni di accordi sindacali su salario, salute e sicurezza, organizzazione del lavoro. Marghera come laboratorio di cultura sindacale;

 

  • Iniziativa da tenersi per tutta la durata delle celebrazioni: testimonianze dirette nei percorsi culturali e didattici rivolti a studenti di scuole medie inferiori e superiori e alla cittadinanza. Vite di lavoro nel territorio di Porto Marghera. Incontri tra chi ha lavorato e chi lavorerà.

Permalink link a questo articolo: http://istitutobrunofranchetti.gov.it/giornalino/archives/7746

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *