↑ Torna a Editoriale

Stampa Pagina

Editoriale giugno 2014

Che dire di quest’anno scolastico… duecento giorni sono trascorsi velocemente e con un’intensità incredibile.

Penso che per i ragazzi di prima (osservando i casi in famiglia) quest’anno sia paragonabile a un tuffo in mare fatto per la prima volta…a qualcuno riesce bene da subito e qualcun altro si prende una bella “spanciata”!

Poi via, via la maggior parte, per fortuna, affina la tecnica!

Per noi di quinta gli intensi, indimenticabili anni di liceo sono giunti alla fine.

Lo studio per prepararsi alle prove finali lascia poco spazio ai pensieri nostalgici… che, comunque, arriveranno… Le notizie dal mondo, la cronaca, gli scandali del MOSE, tutto ci scivola addosso ora, la priorità su ogni cosa sono gli Esami di Stato.

Nonostante tutto a volte la mente si sofferma qualche istante a ricordare una frase di un Prof, quello amato da tutti, quello che ha fatto la differenza, quello che non avresti mai tradito nella fiducia o voluto deludere con un brutto voto, perché tanta era l’ammirazione e la stima.

Chissà se ai professori resterà qualche ricordo legato a un alunno, a una classe o i tanti alunni adolescenti sono troppi da raccogliere nella memoria?

Concludo cogliendo l’occasione, perché non ne avrò un’altra essendo prossima alla maturità, per ringraziare tutti i miei professori, il Preside e tutto il personale per la disponibilità, la pazienza e le energie impiegate anche quest’anno come nei precedenti in questo nostro mitico liceo.

Sara Dal Mas

vignetta_maturita

Permalink link a questo articolo: http://istitutobrunofranchetti.gov.it/giornalino/editoriale/editoriale-giugno-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *