Archivi categoria: Studenti

PROBAT : IL LATINO COME LINGUA MODERNA

Per il secondo anno il nostro Istituto ha partecipato alla certificazione della lingua latina, PROBAT, e con risultati anche migliori. Alcune classi hanno aderito ‘compattamente’, in altre si è cimentata solo parte degli allievi (e comunque solo del liceo scientifico).

Hanno partecipato alla prova di livello A (per classi seconde e terze) 99 studenti: di questi hanno conseguito la certificazione 89 studenti (89 %) di cui  72 il livello superiore A2  e 17 il livello   A1.

Hanno partecipato alla prova di livello B (per classi quarte e quinte) 108 studenti: di questi hanno conseguito la certificazione 70 studenti (64%)  di cui   41 il livello superiore B2  e  29 il livello  B1.

Cos’è PROBAT

  • la Certificazione di Latino costruita sul modello delle lingue moderne.
  • creato sul modello delle certificazioni valide per le lingue straniere, è gratuito per i licei della Rete PROBAT
  • Le prove certificano le competenze di comprensione di analisi testuale e linguistica di un testo latino, secondo i livelli A1, A2, B1, B2.
  • la certificazione viene proposta a studenti del liceo classico, scientifico tradizionale e linguistico  al secondo (ma anche al terzo) anno di studio, livello A1, A2 al quarto (ma anche al quinto) anno di studio, livello B1, B 2

In tempi prossimi potranno partecipare anche “esterni” (che possono essere    studenti universitari ma anche persone ormai al di fuori del percorso scolastico).

  • Al progetto, nato in fase sperimentale nel 2012 e trasformatosi in Rete PROBAT nel 2015, il nostro Istituto ha aderito per la prima volta nel 2016. All’edizione 2017 non vi è stata partecipazione degli allievi del liceo classico.

A cosa serve PROBAT

  • costituisce un valido e innovativo strumento di supporto, verifica e confronto dell’insegnamento tradizionale.
  • richiama l’attenzione sull’utilità dell’insegnamento delle lingue antiche.
  • consente il trasferimento di eventuali crediti formativi dai licei alle università (Padova e Venezia Ca’ Foscari), nella prospettiva di un esonero dall’esame scritto di latino e del superamento di parti del test di ammissione.

 In particolare agli studenti la certificazione servirà

A 1 e A 2

  •  per la certificazione di competenze linguistiche a fine bienni
  • come credito formativo nelle classi terze

B 1 e B 2

  • come credito formativo al triennio
  • nelle Università potrà essere computato come credito, ovvero                                         esonero dalla prova di accertamento delle competenze di latino
  • per arricchire il curriculum personale, spendibile nel mondo del lavoro

Probat – esiti istituto

Esiti per classe certif_A

Esiti per classe certif_B

La referente del Progetto

prof. Valentina Mabilia

BF solidale: incontro conclusivo con psicologa Amici del cuore

Comunico che per tutti ragazzi che hanno partecipato al progetto BF solidale con gli Amici del cuore presso i due ospedali all’Angelo e Policlinico San Marco è previsto l’incontro conclusivo con la psicologa che serve come valutazione dell’esperienza anche di asl.

Tale incontro avrá luogo MARTEDI 30 MAGGIO dalle ore 14.45 alle ore 16.30 presso la sede BRUNO. 

La presenza sarà conteggiata come asl – esperienza in aggiunta al numero di ore effettuate durante il progetto .

la referente

prof. Gruarin

BF solidale il 20 maggio ha chiuso: consegna delle schede di presenza

Avviso per tutti:

Il 20 maggio si sono concluse in linea di massima  tutte  le attività del progetto BRUNO-FRANCHETTI  SOLIDALE.

Si stanno svolgendo alcuni incontri ancora all’Antica scuola dei Battuti ed è previsto l’incontro conclusivo con lo psicologo il 31 maggio; per il 30 maggio è previsto invece l’incontro con la psicologa degli Amici del cuore .

In ogni caso non appena finite le attività di animazione o le visite in ospedale portate le schede per la presenza!!

Tutti gli alunni  che hanno aderito al progetto devono consegnare PERSONALMENTE ALLA PROF. GRUARIN ( per la sede Franchetti al prof. MILLINO ) i fogli firma e tutto quanto va compilato per poter avere il riconoscimento come ALTERNANZA SCUOLA – LAVORO  dell’attività svolta (studenti di terzo e quarto anno ). 

La consegna deve essere effettuata mano a mano che si finiscono le attività in quanto ci deve essere tempo per il controllo e la vidimazione dell’attività su Scuola& Territorio prima degli scrutini.

Per gli studenti delle classi quinte o terze liceo classico  l’attività sarà valutata come credito scolastico.

Il rispetto delle scadenze e la compilazione corretta di tutti i fogli assegnati all’inizio è essenziale se si vuole veder riconosciuta l’attività!

 

 

 

BF solidale: attività presso Antica scuola dei Battuti a maggio

Riporto l’attività presso l’Antica Scuola dei Battuti del mese di maggio.

Ricordo che le attività del BF solidale chiudono ufficialmente il 20 maggio ma voi potete continuare e farvi registrare le presenze che valgono come ASL anche nei giorni successivi, però comunque entro il 31 maggio.

Mi dovete comunque portare i fogli firme in modo che io possa vidimarvi le ore sul programma Scuola & Territorio.

Giovedì 4 maggio:  Elena M., Alessia A., Emma B., laboratorio TURAZZA

Mercoledì 10 maggio:  Matteo, Giulia F., Alessandra L. coro SEDE CENTRALE

Mercoledì 17 maggio: Elena Maurin, Celeste, Lisa D. S., tombola SEDE CENTRALE

Mercoledì 17 maggio: Matteo, Giulia F., Alessandra L. coro TURAZZA

Lunedì 22 maggio: Giorgia, Ludovica, Derja e Silvia, giochi cognitivi RESIDENZA GIARDINO

Martedì 23 maggio: Giorgia, Ludovica, Derja e Silvia, cruciverbone TURAZZA

Mercoledì 24 maggio: Elena Maurin, Celeste, Lisa D. S., coro SEDE CENTRALE

Lunedì 29 maggio: Elena M., Alessia A., Emma B, laboratorio SEDE CENTRALE

Per mercoledì 31 maggio alle ore 14.30 è previsto l’incontro conclusivo con lo psicologo.

 

La responsabile del progetto BF solidale

prof. Gruarin

“Noi Migranti e Migranti e Noi”.

Incontro con gli studenti dell’Istituto Bruno-Franchetti di Mestre.

Venerdì 5 maggio, ore 17,30, nell’aula magna del Centro Culturale Santa Maria delle Grazie – via Poerio, Mestre.

Una scuola, l’IIS Bruno-Franchetti, che unisce la storia dei due licei storici della città e la Fondazione del Duomo, organizzano a Mestre venerdì 5 maggio, ore 17,30, presso il Centro Le Grazie un’importante occasione per discutere e riflettere su di un tema di grande attualità: l’immigrazione.

L’Europa e l’Italia si trovano ormai da tempo, di fronte ad un’emergenza umanitaria. I flussi di migranti, che intendono raggiungere per diverse ragioni l’Europa, sono sempre più importanti. Da Siria, Afghanistan, Somalia, Nigeria e da altri paesi dell’Africa subsahariana sono decine di migliaia le donne, gli uomini, i bambini in fuga: tutte persone che per condizione sociale, istruzione, abitudini e, non ultimo, colore della pelle, presentano problemi di inserimento nei contesti sociali europei. Ci sono i profughi cosiddetti ambientali ed economici: quelli che non hanno diritto all’accoglienza e vanno rimpatriati, anche se spesso provengono da prove, nei loro paesi d’origine e durante il loro viaggio, altrettanto dure di quelle affrontate da coloro che scappano da situazioni di guerra.

Una scuola, come l’IIS Bruno-Franchetti con i suoi studenti non può non interrogarsi di fronte a fenomeni così importanti e significativi come quello delle migrazioni, tanto più perché collocata in un contesto urbano interessato dalla presenza di molte comunità straniere.

All’incontro che sarà moderato dalla professoressa Laura Di Lucia Coletti, e dal professor Ruggero Zanin interverranno Guido Viale, uno studioso che da anni si dedica a questo fenomeno, don Nandino Capovilla, parroco a Marghera e l’Associazione Esodo. Gli studenti presenti avranno modo di confrontare le loro ricerche ed esperienze con i relatori presenti.

BF SOLIDALE E ASL : CHIARIMENTI E COMUNICAZIONI IMPORTANTI

Dato che ricevo svariate comunicazioni dai volontari delle associazioni o delle strutture che fanno parte della rete del BF solidale di comportamenti non in linea con le regole che sono state comunicate fin dall’inizio circa il comportamento da tenere affinché tale esperienza possa essere positivamente valutata nell’ambito delle ore di ASL, comunico che:

I ragazzi che hanno scelto di fare questa attività sapevano fin dall’inizio che si dovevano organizzare e comunicare per tempo eventuali impedimenti circa il rispetto delle attività in calendario.

Se sopraggiungono impegni di qualsiasi tipo ( comprese altre attività di ASL organizzate dalla scuola ) VA COMUNICATO CON LARGO ANTICIPO ALL’ASSOCIAZIONE O ALLA STRUTTURA IL FATTO DI NON POTER PARTECIPARE.

Altrimenti le attività concordate con le strutture vanno rispettate !!
La casa di riposo, per esempio, non può da un giorno all’altro sospendere le attività di animazione con gli ospiti residenti perché le ragazze del Bruno-Franchetti hanno un incontro di ASL a scuola che conoscevano almeno da 15 giorni!
Il nostro progetto deve essere  a supporto della struttura, non a costruire difficoltà.

La scuola d’altra parte, date le numerosissime attività che organizza in moltissimi ambiti ( volontariato, attività sportive, formazione di asl, corsi di recupero e sostegno, ecc. ) non può minimamente impedire le sovrapposizioni.

Occorre che sia lo studente che, in base ai propri impegni si organizza e comunica con i soggetti coinvolti: questa si chiama assunzione di responsabilità ed è la prima cosa da imparare in ambito lavorativo!!!

Tali tipi di comportamenti saranno segnalati ai tutor scolastici nell’ambito della valutazione finale per la certificazione di ASL.

La responsabile del BF solidale
prof. Gruarin Maria

 

OLIMPIADI DI MATEMATICA-FISICA-SCIENZE DELLA TERRA: PRIMI!!!

L’alunno Bresolin Lorenzo di 5G -Liceo Scientifico  I.I.S. Bruno- Franchetti è stato ammesso alla fase Nazionale delle :

OLIMPIADI DI MATEMATICA  ( che si svolgeranno a Cesenatico dal 4 al 7 maggio )

OLIMPIADI DI FISICA ( primo assoluto gara regionale )  ( che si svolgeranno a Senigallia dal 19 al 22 aprile )

OLIMPIADI DI SCIENZE DELLA TERRA ( primo gara  regionale ) ( che si svolgeranno a Senigallia dal 12 al 14 maggio )

E’ stato ammesso anche alla FINALE NAZIONALE DEI CAMPIONATI INTERNAZIONALI DI GIOCHI MATEMATICI  che si svolgerà a Milano il 13 maggio!

Un complimento glielo vogliamo fare ?

Inoltre si è qualificato alla fase nazionale delle Olimpiadi di Fisica  Finco Matteo di 5F, anche lui medaglia d’oro della gara di secondo livello per il Polo di Treviso.

Venerdì 28 aprile dalle ore 10.30 presso l’Aula Magna del liceo G.Bruno di Mestre ci sarà la cerimonia di premiazione degli studenti distintisi nella Fase Interprovinciale di Secondo Livello della XXXI Olimpiade Italiana della Fisica.

Nell’occasione ci sarà una Relazione del prof. Andrea Spiro dell’Università di Camerino dal titolo :

” Che cosa c’è di speciale nelle onde gravitazionali ? “

IL GRUPPO MISSIONI TERZO MONDO CHIEDE SOLIDARIETA’ AL LICEO BRUNO

 

Il Gruppo Missioni Terzo Mondo ha pubblicato sul suo notiziario questo evento e ci chiede solidarietà.

Forza ragazzi !!! I bambini dell’India hanno bisogno della nostra generosità per crescere più sani.

notiziario n° 5/2017

Carpenedo 03 aprile 2017

Sabato 1 aprile nell’Aula Magna della Sezione Liceo Scientifico G. Bruno dell’I.I.S Bruno-Franchetti di Mestre, si è tenuto un incontro di sensibilizzazione e di informazione sull’attività di volontariato del Gruppo Missioni Terzo Mondo.

Durante, l’incontro, supportato dal Dirigente Scolastico dott. Roberto Gaudio, Paola F., componente del Gruppo ed ex Preside del Liceo, ha illustrato ai rappresentanti di tutte le classi e ad alcuni docenti, attraverso proiezioni di foto e video, non solo l’attività ma anche i territori in cui si opera. Immagini che hanno molto colpito tutti i presenti per la loro crudezza, perché hanno evidenziato lo stato di estrema indigenza dei bambini e delle persone che vengono assistiti.

Gli studenti si sono resi disponibili a trasmettere le informazioni ricevute anche ai loro compagni di classe e, con generosità d’animo, a favorire una raccolta di denaro a sostegno, a loro scelta, di qualche progetto in cui quest’anno il Gruppo Missioni è impegnato.

Il G.M.T.M. esprime la sua profonda riconoscenza al Dirigente Scolastico, che ha presenziato all’intero incontro, sottolineando così il significato altamente educativo dell’iniziativa, evidenziando, altresì, una delle linee guida dell’azione formativa: educare i giovani alla solidarietà. Solidarietà espressa non solo a parole, ma anche attraverso un gesto concreto, se pur piccolo. Come hanno detto sia il Dirigente che Paola F., non ha importanza quanto si dà, ma come, con quale intento si dà. “La ricchezza non sta nella tasca ma nel cuore”.

Il Liceo G. Bruno, infatti, non è nuovo a simili iniziative: Il suo Piano Educativo prevede da tempo il “Progetto Volontariato”, in raccordo con le istituzioni del territorio, e già tre anni fa, sempre con il supporto del Dirigente Gaudio, docenti, studenti e personale non docente hanno sostenuto parte delle spese annuali necessarie per mantenere attivo il Dispensario di Pandirimamidigudem in un’area remota in mezzo alla foresta dell’Andhra Pradesh in India, senza il quale molti bambini e adulti sarebbero destinati, ogni anno, a morire di tifo, malaria e itterizia.

Ancora, quindi, un grazie di cuore da parte del Gruppo Missioni Terzo Mondo al Preside, al personale docente e non docente e agli studenti per la sensibilità dimostrata anche in questa occasione. Un grazie sincero per l’aiuto che daranno perché contribuirà a dare un po’ di benessere e dignità a bambini e persone che vivono in condizioni di estrema miseria.

Il G.M.T.M.